Grecia: il Carnevale impazza a Naxos

Nell’isola più grande delle Cicladi una settimana ricca di eventi e iniziative basate su tradizioni che risalgono fino a 2000 anni fa.

Gli eventi del carnevale di Naxos 2019 continuano fino al 10 marzo con una serie di eventi e celebrazioni

Nella grande isola situata nel cuore del Mar Egeo, al centro delle rotte marine che lo solcano, sono in corso le celebrazioni del Carnevale 2019, con una serie di eventi che si concluderanno il 10 marzo.

Un’ottima occasione per visitare quest’isola dalla storia plurimillenaria, i suoi importanti monumenti (tra cui il portale di Apollo, simbolo dell’isola, il tempio di Dioniso, il tempio di Demetra), le sue meravigliose spiagge (quasi 100 km di litorale – le più famose sono quelle di Sant’Anna, San Procopio, Alikos, Kastraki, Mikri Vigla, Plaka e San Giorgio), le 500 chiese e le innumerevoli antiche torri, testimonianza delle passate dominazioni, come quella bizantina e quella veneziana.

Tra gli appuntamenti del Carnevale segnaliamo:

Venerdì 8 marzo ore 21:00 – Arianna a Naxos e la cattura di Dioniso. Il mito si mescola con la storia al tempio di Apollo, con la ricostruzione dell’arrivo di Teseo e Arianna, il suo matrimonio con Dioniso e la cattura del dio da parte dei pirati. Satiri e baccanti accompagnano questa iniziazione all’adorazione del dio mitologico.

Sabato 9 marzo ore 21:30 – Parata delle Torce. Lenzuola bianche, volti dipinti di bianco e nero, torce, il suono dei timpani e grida umane costituiscono gli elementi della parata. Tutti possono unirsi e prendere parte alla parata trovandosi al Liceo di Naxos alle 19:00. Dopo la parata la festa continua nella piazza di Mandilaras, accompagnata dalla musica di strumenti tradizionali.

Domenica 10 marzo ore 15:30 – La Grande Parata avrà luogo domenica pomeriggio a Chora (la capitale dell’isola). Gruppi e carri allegorici sfileranno davanti agli spettatori lungo la spiaggia. Altri eventi si svolgeranno nelle piazze dei villaggi di Agersani e Vivlos, con sfilate di gruppi di danzatori in costume, ricoperti di nastri colorati (“Kordelatoi”). Nel villaggio di Apeiranthos, a partire dal pomeriggio, sfilano i “Koudounatoi”, in costume tradizionale e carichi di campanacci, assordando il villaggio per dare il benvenuto alla primavera e per scacciare gli spiriti malvagi. Le festa con musica e danze proseguirà fino a tarda notte.

Lunedì 11 marzo ore 10:00. Nel villaggio di Filoti si celebra l’inizio della Quaresima con piatti tipici e il pane tradizionale “lagana”, accompagnati da musica tradizionale e dal suono dei campanacci.

Per informazioni più dettagliate visitate il sito ufficiale di Naxos: www.naxos.gr

• • •